L’eroe

Garibaldi, Eroe dei nostri mondi

Fu forse, nel secondo Ottocento, l’uomo più popolare del mondo. Patriota, combattente, uomo politico. Ma anche marinaio, agricoltore, viaggiatore, scrittore. Passò alla storia come “l’eroe dei due mondi” perché combatté in Europa e in Sud America.
Oggi, da Caprera, vogliamo proclamarlo anche eroe dei nostri mondi. Perché gran parte dei suoi valori sono divenuti nostri, come il suo continuo impegno a favore dei più deboli (i poveri, le donne, gli animali, il territorio).

La sua capacità di comunicare, l’incredibile carisma che emanava, le doti di frugalità e onestà ne fanno un personaggio amatissimo e impossibile da dimenticare.
La sua vita fu avventurosa in modo mitico: in guerra e in amore, nei parlamenti e sul mare.
Lo spirito garibaldino è dunque sempre vivo e percorrendo la sua casa e la sua storia rinasce in modo emozionante. Una visita ai musei garibaldini comprende anche una meravigliosa esperienza sensoriale, tra mare, piante, rocce e stupendi panorami: gli stessi vissuti da Garibaldi.

Biografia

Garibaldi nacque a Nizza nel 1807. Dopo aver aderito alle idee di Mazzini e preso parte a moti insurrezionali, nel 1835 fu costretto a lasciare l’Italia e fino al 1848 visse in Brasile e Uruguay, dove si batté a fianco di patrioti indipendentisti.
Rientrato in Italia, combatté contro gli austriaci nella Prima guerra d’indipendenza e quindi nella difesa della Repubblica Romana.
Durante la drammatica ritirata da Roma perse la moglie Anita.

Costretto all’estero, visse a Tangeri e New York, ospite di Meucci, quindi fu capitano di nave in Perù e viaggiò in Cina e Australia.
Dopo il rientro in Italia nel 1854 partecipò alla Seconda e Terza guerra d’indipendenza (1858-59).
Nel 1860, con l’incredibile impresa dei Mille, conquistò la Sicilia e il Meridione d’Italia, raggiungendo l’obiettivo dell’unità nazionale.
Combatté ancora nel 1862 e nel 1867 per fare di Roma la Capitale del Regno d’Italia, ma fu sconfitto.
Ormai anziano, nel 1870 fu a fianco dei francesi contro i prussiani. Morì a Caprera nel 1882.

L’isola garibaldina

Caprera e l’arcipelago di La Maddalena

Sistema Museale di Caprera

Il Sistema è un complesso statale che integra il Compendio Garibaldino e il Memoriale Giuseppe Garibaldi 

Informazioni Compendio

Indirizzo e contatti

Compendio Garibaldino,
Isola di Caprera, 07024
La Maddalena SS

Tel. 0789-727162/ 0789-726015

Prenotazioni: 335 7505401

drm-sar.museigaribaldi.caprera@cultura.gov.it

Orari di visita e biglietti

Dal martedì alla domenica

dalle 8.30 alle 19.30 ultimo ingresso alle 18.30

CHIUSO: lunedì

Puoi acquistare il tuo biglietto QUI o tramite APP

CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA AL: 335 7505401 (servizio attivo dalle 8.30 alle 19.00)

BIGLIETTI

Intero:8,00 (dai 25 anni in su)

Agevolato: € 2,00 (cittadini UE tra 18 e 25 anni non compiuti e cittadini extra UE, a condizione di reciprocità)

Gratuito fino al compimento dei 18 anni

BIGLIETTO CUMULATIVO PER I DUE MUSEI

Intero: € 12,00

Soci FAI: biglietto intero ridotto del 50%

Durata stimata della visita: 45/50 minuti circa

Ci scusiamo per il disagio, causa problemi tecnici, al momento la biglietteria non è predisposta al pagamento con Pos (in via di risoluzione)

Clicca qui per tutte le agevolazioni

Per motivi di sicurezza l’organizzazione interna al museo potrebbe prevedere una riduzione parziale del percorso di visita con chiusura al pubblico di alcuni spazi. Il biglietto non subirà alcuna riduzione di costi.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

INGRESSI CADENZATI A PARTIRE DALLE 8.30:  MAX 15 PERSONE OGNI 15 MINUTI SINO ALLE 18.30,  ULTIMO INGRESSO (durata massima ultima visita: 40 minuti)

Per non perdere il diritto alla prenotazione è necessario presentarsi all'ingresso 10 minuti prima dell’orario  stabilito.

Caprera è un isola situata all'interno dell’area geomarina protetta, soggetta a tutela e a norme di salvaguardia ambientale da parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, motivo per cui non esiste un’area parcheggio destinata alle auto, ma vi sono comunque piazzuole di sosta lungo i bordi delle strade, a circa 1000 metri di distanza dal Compendio, dove è possibile parcheggiare, rispettando tutti i divieti.

Al Compendio si dispone di posti auto destinati ai portatori di handicap.

Accessibilità

Le sale espositive sono fruibili da persone con disabilità. 

Alcuni spazi esterni dove sono presenti scale presentano difficoltà per persone con mobilità ridotta.

Entrambi i musei sono dotati di servizi igienici idonei per persone disabili.

Regolamento di visita

Il Compendio Garibaldino è luogo d’eccezionale interesse storico perché custodisce importanti testimonianze della presenza e dell’attività di Giuseppe Garibaldi, l’eroe del Risorgimento italiano. Per rendere più piacevole possibile il tempo che trascorrerete con noi, ecco qui di seguito alcune semplici regole che tutti i visitatori sono tenuti a leggere e rispettare.

Organizzazione della visita:

- la visita del museo si svolge autonomamente, seguendo un percorso obbligato oltre il quale non è possibile accedere. Lungo tutto il percorso di visita sono presenti cartelli direzionali, strade tracciate e pannelli didascalici dotati di QR-code, leggibili attraverso smartphone e tablet , con contenuti testuali, audio e multimediali. Si consiglia l'utilizzo di cuffiette personali per ascoltare gli approfondimenti audio contenuti nei QR - code.

- La durata stimata della visita è di 45/50 minuti circa. 

- Tutta l’area del museo è videosorvegliata, oltre ad essere vigilata da personale di custodia dislocato lungo tutto il percorso di visita.

- è consigliato, durante la visita che i telefonini cellulari siano tenuti in modalità silenziosa.

- l'ingresso è consentito soltanto a coloro che abbiano un abbigliamento e un contegno consono all'importanza ed alla sacralità del luogo.

È comunque assolutamente vietato:

  • toccare i cimeli o avvicinarvi oggetti che potrebbero danneggiarle
  • correre negli spazi museali
  • utilizzare bastoni da trekking
  • consumare cibi e bevande alcoliche
  • fumare (il divieto comprende anche le sigarette elettroniche)
  • Indossare solamente il costume da bagno o indumenti succinti
  • abbandonare carte, bottiglie, gomme da masticare o altri rifiuti: usare gli appositi contenitori!
  • introdurre all’interno del museo coltelli e/o attrezzi metallici di vario genere; introdurre qualsiasi tipo di arma da fuoco e/o di materiale pericoloso. È altresì vietato l'ingresso al visitatore armato (anche munito di regolare porto d’armi) ulteriori differenti condizioni dovranno essere previamente comunicate ed eventualmente autorizzate dal Direttore dell’Istituto.
  • Introdurre animali, con l’eccezione dei cani guida per non vedenti.
  • Introdurre droni e apparecchi affini.
  • introdurre e depositare: borse e zaini eccessivamente voluminosi, ombrelli, bastoni, caschi, viveri, lattine, bottiglie ed oggetti simili

Informazioni Memoriale

Indirizzo e contatti

Memoriale Giuseppe Garibaldi,
Isola di Caprera, Str. Cala Garibaldi – Arbuticci, 07024
La Maddalena SS

Tel. 0789-727162/ 0789-726015

drm-sar.museigaribaldi.caprera@cultura.gov.it

Orari di visita e biglietti

domenica - martedì - mercoledì

dalle 13.45 alle 19.15 ultimo ingresso alle 18.30

giovedì - venerdì - sabato 

dalle 8.30 alle 13.45 ultimo ingresso alle 13.00

CHIUSO: lunedì

BIGLIETTI

Intero: € 6,00 (dai 25 anni in su)
Agevolato:
 € 2,00 (cittadini UE tra 18 e 25 anni non compiuti e cittadini extra UE, a condizione di reciprocità)

Gratuito fino al compimento dei 18 anni

Puoi acquistare il tuo biglietto QUI o tramite APP

BIGLIETTO CUMULATIVO PER I DUE MUSEI

Intero: € 12,00
Soci FAI: biglietto intero ridotto del 50%

Ci scusiamo per il disagio, causa problemi tecnici, al momento la biglietteria non è predisposta al pagamento con Pos (in via di risoluzione)

Clicca qui per tutte le agevolazioni.

Durata stimata della visita: 60 minuti circa

Accessibilità

Le sale espositive sono fruibili da persone con disabilità. 

Alcuni spazi esterni dove sono presenti scale presentano difficoltà per persone con mobilità ridotta.

Entrambi i musei sono dotati di servizi igienici idonei per persone disabili.

Regolamento di visita

Norme comportamentali durante la visita al
Museo Nazionale Giuseppe Garibaldi

I visitatori devono mantenere un contegno e un abbigliamento conforme alle regole della buona educazione.

È consigliato, durante la visita, che i telefonini cellulari siano tenuti in modalità silenziosa.

È comunque assolutamente vietato:

  • compiere qualsiasi atto che possa causare danno o mettere in pericolo le opere esposte;
  • arrecare disturbo agli altri visitatori;
  • correre negli spazi museali;
  • consumare cibi e bevande;
  • fumare (il divieto comprende anche le sigarette elettroniche);
  • scrivere o imbrattare i muri;
  • Indossare solamente il costume da bagno o indumenti succinti;
  • abbandonare carte, bottiglie, gomme da masticare o altri rifiuti: usare gli appositi contenitori!
  • introdurre all’interno del museo coltelli e/o attrezzi metallici di vario genere; introdurre qualsiasi tipo di arma da fuoco e/o di materiale pericoloso. È altresì vietato l'ingresso al visitatore armato (anche munito di regolare porto d’armi) ulteriori differenti condizioni dovranno essere previamente comunicate ed eventualmente autorizzate dal Direttore dell’Istituto;
  • Utilizzare droni e apparecchi affini;
  • Introdurre: borse e zaini eccessivamente voluminosi, ombrelli, bastoni, bastoni da trekking, caschi, viveri, lattine, bottiglie ed oggetti simili
  • Oltrepassare i sentieri tracciati appositamente per il camminamento e le barriere naturali di granito, soprattutto quelle adiacenti i belvedere, allo scopo di evitare spiacevoli inconvenienti.

Per informazioni complete consultare la pagina Info

Isola di Caprera, 07024 La Maddalena SS

Prenotazione obbligatoria: tel. +39 3357505401 (attivo dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 19.00)

Non si effettuano prenotazioni per E -MAIL

Puoi acquistare il tuo biglietto QUI o tramite APP

INFO E ORARI

 

 

Raggiungere Caprera

Caprera è collegata all'isola di La Maddalena con un ponte percorribile a piedi, bicicletta, auto, bus privati e pubblici. La linea dei trasporti pubblici ha una fermata davanti al porto e fa tappa anche alla Casa - museo. La Maddalena si raggiunge da Palau in traghetto (15 minuti circa), con corse ogni quarto d'ora in estate e ogni mezz'ora in inverno.

Non esitare a contattarci

Non hai trovato quello che cercavi?
Compila il modulo e ti risponderemo al più presto.