Il Compendio: la casa di Garibaldi

Immerso nel verde della vegetazione mediterranea, circondato dal mare dell'arcipelago di La Maddalena, questo sito è un piccolo parco storico ricco di bellezza, emozioni, memoria.
A Caprera Garibaldi si rifugiava, tra un viaggio e l'altro, tra un'impresa e un'altra. 
Qui visse dal 1856 al 1882, anno della morte. Qui avviò la sua azienda agricola, coltivando personalmente l’orto, il frutteto, il vigneto e l'aranceto, piantando alberi come il maestoso pino ancora oggi al centro del giardino. 

La prima modestissima abitazione, ancora esistente, fu integrata da una casa di legno e infine dalla “casa bianca”, una dimora semplice, con stanze comunicanti, e con una terrazza che domina tutto l'arcipelago. 
Qui, lontano dal frastuono delle città e della politica, vicino ai suoi animali, sempre con la zappa in mano, egli si sentì felice. Qui vennero a trovarlo centinaia di amici, ammiratori, sodali. Qui preparò le grandi imprese che cambiarono l’Italia. E qui è sepolto, nel piccolo cimitero di famiglia.

La visita è un’immersione emozionante nella vita intima di uno dei personaggi più celebri dell’Ottocento, la cui vita incredibilmente avventurosa è oggi più affascinante che mai.

La "casa bianca"

Sistema Museale di Caprera

Il Sistema è un complesso statale che integra il  Compendio Garibaldino e il Memoriale Giuseppe Garibaldi

Informazioni Compendio

Indirizzo e contatti

Compendio Garibaldino,
Isola di Caprera, 07024
La Maddalena SS

Tel. 0789-727162/ 0789-726015

Prenotazioni: 335 7505401

drm-sar.museigaribaldi.caprera@beniculturali.it

Orari di visita e Biglietti

COMPENDIO GARIBALDINO

Orari di visita e Biglietti

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.00

ultimo ingresso 13.15

chiuso il sabato e la domenica

 

Biglietti

Intero: € 7,00 (dai 25 anni in su)

Agevolato: € 2,00 (cittadini UE tra 18 e 25 anni non compiuti e cittadini extra UE, a condizione di reciprocità)

Gratuito fino al compimento dei 18 anni

 

BIGLIETTO CUMULATIVO PER I DUE MUSEI

Intero: € 11,00

Agevolato: € 4,00

Soci FAI: biglietto intero ridotto del 50%

 

PRENOTAZIONE CONSIGLIATA

Puoi prenotare la tua visita al numero: 335 7505401

Per non perdere il diritto alla prenotazione è necessario presentarsi 10 minuti prima dell’orario d’ingresso stabilito.

Ci scusiamo per il disagio, causa problemi tecnici, al momento la biglietteria non è predisposta al pagamento con Pos (in via di risoluzione)

Fasce orarie ingressi:

8.30 – 8.45 – 9.00 – 9.15 – 9.30 – 9.45 – 10.00 – 10.15 – 10.30 – 10.45 – 11.00 -11.15 – 11.30 – 11.45 – 12.00 – 12.15 – 12.30 – 12.45 – 13.00 - 13.15

Ingresso cadenzato: max 15 persone ogni 15 minuti

In linea con le misure regionali e nazionali per contrastare la diffusione del Coronavirus è necessario seguire attentamente le seguenti indicazioni:

  • È obbligatorio indossare la mascherina protettiva per tutto il periodo di permanenza nel museo;
  • È vietato l’ingresso a persone con temperatura superiore a 37.5 gradi;
  • Sono vietati gli assembramenti, gruppi organizzati o comitive non possono eccedere il numero di 15 persone;
  • È obbligatorio rispettare una distanza interpersonale di almeno un metro.
  • All’ingresso del Museo sono disponibili i dispenser per l’igienizzazione delle mani.
  • Seguire sempre le indicazioni impartite dallo staff museale
Accessibilità

È accessibile a persone con disabilità o mobilità ridotta, ad eccezione di:

  • una sala (la stalla) con tre gradini e l’uscita della casa con due gradini, entrambe sprovviste di rampa rimovibile; 
  • il percorso che dalla casa conduce all’uscita (comprendendo la visita del cimitero della famiglia Garibaldi e di due barche), che ha la pavimentazione in granito irregolare. 

Entrambi i musei sono dotati di servizi igienici idonei per persone disabili.

Regolamento di visita

Il Compendio Garibaldino è luogo d’eccezionale interesse storico perché custodisce importanti testimonianze della presenza e dell’attività di Giuseppe Garibaldi, l’eroe del Risorgimento italiano. Per rendere più piacevole possibile il tempo che trascorrerete con noi, ecco qui di seguito alcune semplici regole che tutti i visitatori sono tenuti a leggere e rispettare.

Organizzazione della visita:

- la visita del museo si svolge liberamente seguendo un percorso obbligato oltre il quale non è possibile accedere. Troverai lungo tutto il percorso cartelli direzionali, strade tracciate e pannelli didascalici dotati di QR-code, leggibili attraverso smartphone e tablet. Si consiglia l'utilizzo di cuffiette personali per ascoltare gli approfondimenti audio contenuti nei QR - code.

- Tutta l’area del museo è videosorvegliata, oltre ad essere vigilata da personale di custodia dislocato lungo tutto il percorso di visita.

- è consigliato, durante la visita che i telefonini cellulari siano tenuti in modalità silenziosa.

- l'ingresso è consentito soltanto a coloro che abbiano un abbigliamento e un contegno consono all'importanza ed alla sacralità del luogo.

È comunque assolutamente vietato:

  • toccare i cimeli o avvicinarvi oggetti che potrebbero danneggiarle
  • correre negli spazi museali
  • utilizzare bastoni da trekking
  • consumare cibi e bevande alcoliche
  • fumare (il divieto comprende anche le sigarette elettroniche)
  • eseguire riprese fotografiche negli spazi interni della casa-museo; la ristrettezza degli spazi non permette infatti un adeguato controllo dei movimenti dei visitatori che involontariamente potrebbero arrecare danni ai beni esposti; utilizzare stativi e attrezzature fotografiche professionali di qualunque genere
  • scrivere o imbrattare i muri
  • Indossare solamente il costume da bagno o indumenti succinti
  • abbandonare carte, bottiglie, gomme da masticare o altri rifiuti: usare gli appositi contenitori!
  • introdurre all’interno del museo coltelli e/o attrezzi metallici di vario genere; introdurre qualsiasi tipo di arma da fuoco e/o di materiale pericoloso. È altresì vietato l'ingresso al visitatore armato (anche munito di regolare porto d’armi) ulteriori differenti condizioni dovranno essere previamente comunicate ed eventualmente autorizzate dal Direttore dell’Istituto.
  • Introdurre animali, con l’eccezione dei cani guida per non vedenti.
  • Introdurre droni e apparecchi affini.
  • introdurre e depositare: borse e zaini eccessivamente voluminosi, ombrelli, bastoni, caschi, viveri, lattine, bottiglie ed oggetti simili

Per informazioni complete consultare la pagina Info

Compendio: Eventi e notizie

#danteacaprera

Il 2021 è l’anno di Dante. Il 25 marzo, data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia, viene ricordato in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante....

leggi tutto

APERTURA MUSEI GARIBALDINI

Da lunedì 8 febbraio, la Sardegna è in zona gialla, i Musei Garibaldini riaprono al pubblico, in ottemperanza alle nuove misure di contrasto e contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19...

leggi tutto

La casa di Garibaldi

Galleria d’immagini del Compendio